News dal Mondo

Il danno da perdita parentale

Avv. Marco Sicolo - La perdita di una persona cara rappresenta un evento doloroso che si ripercuote nella quotidianità, traducendosi in un vuoto incolmabile e, in sostanza, in un profondo mutamento delle proprie abitudini di vita. Proprio per questo, dottrina e giurisprudenza hanno elaborato, negli anni recenti, la figura del danno da perdita parentale, risarcibile ai parenti di un soggetto venuto a mancare a causa del fatto illecito altrui. Danno da perdita parentale: cos'èPresupposti e naturaOnere della provaCaratteri della decisioneLa liquidazione del danno da perdita parentaleDanno da perdita parentale: cos'è[Torna su] Si tratta di un danno non patrimoniale che trova il suo fondamento nell'art. 2059 c.c., oggi interpretato in chiave diversa rispetto al passato. Sebbene tale norma, ... Continua...

Il caso Cucchi e la responsabilità medica per la morte di un detenuto

di Salvatore D'Angelo - Il tema che ci occupa richiede la necessità di verificare quale tipo di responsabilità penale possa configurare la condotta omissiva del medico addetto ad una struttura penitenziaria e, ancora più nello specifico, se in tale circostanza possa configurarsi un illecito omissivo improprio in seguito all'evento mortale occorso ad un detenuto. Nel caso di specie sarà, dunque, necessario svolgere un'indagine a partire dal dato normativo con lo scopo di valutare l'eventuale posizione di garanzia sussistente in capo al personale medico-chirurgico della struttura penitenziaria. Sembra opportuno, al fine di inquadrare la fattispecie dal punto di vista sistematico, svolgere qualche breve considerazione in ordine ai reati omissivi impropri facendo riferimento all'art. 40 ... Continua...

Avvocati: sentenze di merito gratis per tutti

di Valeria Zeppilli – L'accesso alle sentenze di merito non è più un problema per gli avvocati, che possono oggi beneficiare dell'applicativo Iudex, rilasciato dal team di Ius in action. Sentenze di merito senza costiI creatori di IudexCome scaricare IudexIl supporto degli avvocatiSentenze di merito senza costi[Torna su] Dopo aver scaricato l'applicazione sul proprio computer, si avrà infatti accesso alle sentenze civili di tutti i Tribunali e le Corti d'appello di Italia, reperite tramite l'archivio giurisprudenziale di merito del Ministero della giustizia. Si tratta di un archivio composto da oltre 500mila provvedimenti e destinato continuamente a espandersi, già accessibile agli avvocati ma che i creatori dell'applicazione desktop hanno deciso di rendere fruibile in maniera facil... Continua...

Macchia d'olio sull'asfalto: il comune deve provare il caso fortuito

di Lucia Izzo - Per evitare il risarcimento del danno al motociclista caduto a causa di una macchia d'olio sull'asfalto, spetta al Comune dimostrare che il liquido viscoso fosse sulla strada da poco tempo prima dell'incidente. In capo all'amministrazione si configura una responsabilità da custodia, che può definirsi "oggettiva", ma la prova liberatoria del "caso fortuito" potrà essere raggiunta anche mediante presunzioni. È quanto emerge dalla sentenza n. 7361/2019 (sotto allegata) con cui la Corte di Cassazione, terza sezione civile, ha accolto il ricorso di un motociclista. Il casoLa responsabilità del custodeRisarcimento danni: il Comune deve provare che la macchia sull'asfalto è recenteIl caso[Torna su]Il centauro si era visto rigettare la domanda di risarcimento danni chiesto al Comun... Continua...

Fatturazione elettronica: tutte le app gratis e a pagamento

di Annamaria Villafrate - Dopo l'entrata in vigore della fatturazione elettronica, le aziende specializzate nel trovare soluzioni tecnologiche finalizzate a semplificare questo obbligo contabile hanno creato software, app e servizi web per ogni necessità. Gratuiti o a pagamento molti di loro prevedono una prova gratuita per dare la possibilità al cliente di verificare se l'interfaccia e il funzionamento sono adatti alle sue necessità. Ecco una carrellata delle app e dei servizi più importanti per la fatturazione elettronica, per capire differenze e funzioni di ciò che offre il mercato: "FatturAE": l'app gratuita dell'Agenzia delle Entrate Servizio Infocamere Fattura Elettronica AppFattura 1 clicFatturazione elettronica ArubaDigital Hub App di ZucchettiFatt AppEasyFatt e Fatture in Clo... Continua...

I diritti civili nella Costituzione

di Luca Passarini - I diritti civili fondamentali, ossia l'insieme delle libertà e prerogative garantite ai cittadini, sono espressi negli articoli dal 13 al 28 della Carta costituzionale oltre che riconosciuti implicitamente nei principi fondamentali della Costituzione italiana. Accanto alle libertà positive, ossia alla pretesa di un comportamento attivo da parte dello Stato (leggi: Diritti sociali ed economici nella Costituzione), si pongono le libertà negative, intese come la pretesa di non interferenza dello Stato sulle azioni individuali. Tra le principali libertà negative rientrano: la libertà personale, di domicilio, di riunione, di associazione e la libertà religiosa: Libertà personaleLibertà di domicilioLibertà e segretezza della comunicazione Libertà di circolazione, soggior... Continua...

Cyberbullismo, e reati informatici: riconoscerli e combatterli

di Redazione - In libreria il volume "Cyberbullismo, cyberstalking, cybercrime e reati informatici: riconoscerli e combatterli" del criminologo Bartolo Danzi. Un testo che si prefigge di portare un valido contributo di conoscenza sul delicato problema dei delitti informatici, oggi ancora non del tutto conosciuti, se non dagli addetti ai lavori e sul delicato fenomeno del cyberbullismo che sempre più si presenta come delicato problema nell'uso delle tecnologie informatiche da parte dei nativi digitali. L'importanza della consapevolezza dei rischi che sussistono navigando in rete e la scarsa personalizzazione degli autori di fatti illeciti induce a ritenere che vi sia una sorta di impunità per chi naviga in rete, in virtù dell'anonimato offerto dal web. Ma internet riserva amare sorprese, co... Continua...

Patenti: cambiano i certificati medici

di Gabriella Lax – Un solo modello rispetto ai tre previsti finora: arrivano nuove norme per i certificati medici per i conducenti dei veicoli a motore. Il Consiglio dei ministri ha approvato infatti, in esame definitivo, il regolamento, da attuarsi mediante decreto del Presidente della Repubblica, che "introduce nuove norme sui certificati medici attestanti l'idoneità psicofisica dei conducenti di veicoli a motore". Certificati medici: arriva unico modello Le nuove norme, come si legge nel comunicato di palazzo Chigi, prevedono la sostituzione di tre certificati con un unico modello di attestazione del possesso dei requisiti di idoneità psicofisica. Nella nuova attestazione non sono più riportati alcuni dati sensibili attualmente previsti ma soltanto i dati anagrafici del sogget... Continua...

Carte prepagate più usate rispetto alle carte di credito

di Gabriella Lax – Carte prepagate vs carte di credito 1 a 0. Le prime infatti prevalgono ormai sulle seconde. A riferirlo è un report di Facile.it realizzato dall'istituto mUp Research in collaborazione con Norstat. Carte prepagate superano carte di credito Un trend in ascesa quello dell'utilizzo della carte prepagate: tra il 2003 e il 2017 è cresciuto mediamente del 30% anno su anno, rispetto ad un +0,5% delle carte di credito e un +4,5% di quelle di debito. Oggi sono circa 26 milioni gli italiani che utilizzano regolarmente le carte prepagate, più utilizzate di quelle di credito (preferite da 23,7 milioni di persone) e sono seconde solo alle carte di debito (usate da 34,9 milioni di consumatori). Se guardiamo alle categorie di utenti: a usare le prepagate con più frequenza s... Continua...

Discariche, la Corte europea condanna l'Italia

di Gabriella Lax – Per 44 discariche del nostro Paese arriva la condanna della Corte europea. L'Italia è responsabile di non aver adeguato 44 discariche sparse nel territorio alle disposizioni previste dall'apposita direttiva 31 del 1999 entro la scadenza fissata dalla Commissione, il 19 ottobre del 2015. Cedu condanna Italia per discariche Come evidenzia in una nota la Corte europea, la direttiva mirava a «prevenire o ridurre per quanto possibile gli effetti negativi per l'ambiente e la salute umana dell'interramento di rifiuti introducendo severi requisiti tecnici». Il nostro Paese, alla fine di una procedura d'infrazione aperta nel 2012, era stato deferito alla Corte nel 2017. Nella lettera di diffida la Commissione aveva rilevato la presenza di 102 discariche in violazione ... Continua...

Viminale: giro di vite su autisti bus scolastici

di Gabriella Lax – Dopo l'episodio gravissimo del bus incendiato qualche giorno fa a San Donato Milanese, col sequestro di 51 ragazzini, il Viminale decide per una stretta sulle licenze di trasporto persone. La circolare inviata ieri richiama alla puntuale applicazione della normativa vigente per il rilascio e il rinnovo delle licenze a coloro che guidano veicoli per il trasporto di persone. Giro di vite sulle licenze di trasporto persone Una sicurezza maggiore che, come riferisce la circolare inviata ai prefetti dal capo di gabinetto del ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi, punta ad aumentare i controlli e, soprattutto ad un raccordo operativo con le motorizzazioni civili. Questo è il senso della circolare. «L'episodio di Milano – spiega il documento - impone che siano ad... Continua...

Revenge Porn: cos'è e cosa significa veramente

Negli ultimi anni è, purtroppo, capitato di sentir parlare assai spesso di "revenge porn", un fenomeno che ha assunto dimensioni a dir poco preoccupanti, con una diffusione sempre più capillare, complice una presenza costante e massiccia dei social media nella vita quotidiana. Cosa significa "Revenge Porn"Cos'è il revenge pornSempre più casi di "Ricatti sessuali" in ItaliaIl caso di Giulia SartiCome difendersi dal revenge pornIl ddl del governo lega 5 stelleLe altre proposte contro il revenge pornFacebook contro il revenge pornCosa significa "Revenge Porn"[Torna su] La locuzione di origine angolassone "revenge porn", o anche "revenge pornography", associa la parola "vendetta" (revenge) a quella di pornografia, lasciando subito intendere l'uso distorto che viene fatto di immagini o vide... Continua...

Hosting e caching: la Cassazione spiega quando scatta la responsabilità

di Lucia Izzo - L'hosting provider? Non è necessariamente un mero prestatore di servizi di ospitalità di dati, potendo svolgere anche un ruolo "attivo" che esula da un servizio di ordine meramente tecnico, automatico e passivo. In presenza di determinate condizioni può dunque essere ritenuto responsabile se non provvede all'immediata rimozione dei contenuti illeciti, ad esempio quelli che violano il copyright, o se continua a pubblicarli. Diversa, invece, è la posizioni del c.d. caching, che consiste in una memorizzazione temporanea delle informazioni effettuata per rendere più efficace il successivo inoltro ad altri destinatari a loro richiesta. In tal caso, il prestatore di servizi incorrerà in responsabilità solo se non risponde all'ordine di rimozione dei contenuti illeciti intimato da... Continua...

Stato di ebbrezza: il guidatore va avvisato anche se il prelievo è terapeutico

di Annamaria Villafrate - Con la sentenza penale n. 11722/2019 (sotto allegata) la Cassazione, discostandosi da un precedente orientamento giurisprudenziale precisa che il conducente indagato per guida in stato di ebbrezza deve essere avvisato dalla polizia giudiziaria della possibilità di farsi assistere da un difensore nel momento in cui viene disposto il prelievo ematico, sia che esso abbia finalità d'indagine che terapeutica. La vicenda processuale L'avviso all'indagato deve essere dato anche se il prelievo è terapeuticoLa conclusione degli Ermellini La vicenda processuale [Torna su] La Corte di appello conferma la sentenza di condanna di primo grado, emessa nei confronti di un conducente, per guida in stato di ebbrezza alcolica (art. 186, co. 2 lett. c, co. 2-bis e co. 2-sexies C... Continua...

Assegno di divorzio: in arrivo la riforma

di Lucia Izzo - A seguito del dibattito giurisprudenziale innescato dalla sentenza della Cassazione n. 11504/2017, le regole sull'assegno divorzile potrebbero ben presto cambiare per legge per effetto della proposta n. 506, d'iniziativa della deputata Morani, che, al temine delle audizioni in Commissione Giustizia, si appresta ad approdare nell'Aula di Montecitorio. Riforma assegno divorzio: consenso bipartisanAssegno divorzile: cosa prevede la riformaIl punto della giurisprudenzaCome sarà il nuovo assegno di divorzioDivorzio: arriva l'assegno "a tempo"Riforma assegno divorzio: consenso bipartisan[Torna su]La calendarizzazione è attesa per inizio aprile, a seguito della presentazione e discussione degli emendamenti alla riforma che ha raccolto un consenso bipartisan. Tra le novità più rile... Continua...

Competenze:

  • Diritto Commerciale e Societario Gestione aziendale
    Redazione di contratti
    Assistenza stragiudiziale e giudiziale
    Assistenza in caso di crisi dell'impresa
  • Separazioni e Divorzi Separazioni consensuali
    Separazioni giudiziali
    Divorzio congiunto
    Divorzio giudiziale
    Cessazione degli effetti civili del matrimonio
  • Eredità e Successioni Separazioni consensuali
    Dichiarazioni di successione
    Impugnazione del testamento
    Azione di riduzione per lesione di legittima
    Divisione ereditaria
  • Diritto Civile Infortunistica stradale e risarcimento danni
    Amministrazione di sostegno
    Interdizione e Inabilitazione
    Locazione e Sfratti
    Condominio e rapporti di vicinato
    Contratti
    Proprietà e diritti reali
    Tutela dei consumatori
  • Diritto Agrario Esercizio della prelazione
    Rilascio di fondi rustici
    Indennizzo delle migliorie
    Sequestro agrario
    Riscatto del fondo
  • Diritto della Rete Contratti con Internet Providers
    Regolamentazione dei servizi VoIP
    Commercio elettronico
    Diritto d'autore on line
    Responsabilità civile in internet
    Telelavoro
  • Diritto del lavoro e previdenza Cause di licenziamento
    Cause di adeguamento retributivo
    Fallimenti e procedure concorsuali
    Infortunio e malattia
    Sanzioni disciplinari
    Mobbing
  • Diritto Amministrativo Sanzioni amministrative
    Contravvenzioni stradali
  • Diritto Penale e procedura Redazione di denunce e querele
    Costituzioni di parte civile
    Diritto penale societario e amministrativo
  • Assistenza Stragiudiziale Redazione di contratti, statuti
    regolamenti e testamenti;
    Assistenza in procedure di arbitrato;
    Ispezioni, visure, ricerca documenti;
    Partecipazione ed assistenza ad
    assemblee, consigli, comitati;
    Redazione diffide, ricorsi, denunce.
valid

Telefono

Vicenza: 0444 891047
Padova: 049 9941188