News dal Mondo

Guida senza patente

Quali fattispecie di guida senza patente sono state depenalizzate e quali sono ancora reato. Guida al reato di guida senza patente con giurisprudenza aggiornata... Continua...

Pensione erogata per errore dall'INPS? Responsabile anche l'assicurato

di Lucia Izzo - Qualora la pensione venga erogata per errore, la responsabilità non ricade solamente sull'INPS per aver comunicato dati contributivi sbagliati. Sussiste il concorso colposo dell'assicurato se questi, con l'ordinaria diligenza, avrebbe potuto verificare la correttezza o meno dei dati forniti dall'Istituto e intervenire per interrompere il processo che determina l'evento produttivo di danno. Lo ha chiarito la Corte di Cassazione, sezione lavoro, nella sentenza n. 23114/2019 (sotto allegata) pronunciandosi sul ricorso di un uomo che aveva richiesto all'INPS di conoscere la propria posizione contributiva.Il casoLa responsabilità dell'INPSIl concorso dell'assicuratoPensione erogata dall'INPS per errore e concorso colposo dell'assicuratoIl caso[Torna su]L'assicurato aveva ricevut... Continua...

Affitto: valido il contratto non registrato stipulato ante 2005

di Lucia Izzo - Restano validi i contratti di locazione non registrati qualora siano stati stipulati prima del 2005. L'art. 1, comma 346, della L. n. 311/2004, che prevede la nullità dei contratti di locazione, comunque stipulati, qualora non siano registrati, pur ricorrendone i presupposti, si applica solo ai contratti stipulati dopo la sua entrata in vigore.La vicendaLo ha rammentato la Corte di Cassazione, sesta sezione civile, nell'ordinanza n. 23192/2019 (qui sotto allegata). I giudici di merito avevano dichiarato la cessazione del contratto di locazione con la società locatrice e ritenuto non applicabile a tale contratto, stipulato in data 1° novembre 2003, l'art. 1, comma 346, della legge n. 311/2004, in quanto quest'ultima norma è rivolta ai soli contratti stipulati a partire dal 1... Continua...

Ricorso in Cassazione inammissibile se non è diviso in paragrafi

di Lucia Izzo - Deve ritenersi inammissibile il ricorso se i motivi di impugnazione risultano non divisi in paragrafi e correttamente rubricati.Intesa Cassazione-CnfTipizzazione motivi di ricorso in CassazioneNiente mescolanza motivi di ricorsoIntesa Cassazione-Cnf[Torna su]A norma del Protocollo d'intesa tra Corte di Cassazione e Consiglio Nazionale Forense, sottoscritto il 17 dicembre 2015, i vizi di legittimità devono essere esposti distinguendo le singole doglianze con riferimento ai casi dell'art. 606 c.p.p. Pertanto, la promiscua mescolanza dei motivi di ricorso, se cumulati e rubricati indistintamente, rende l'impugnazione assolutamente aspecifica. Lo ha chiarito la Corte di Cassazione, seconda sezione penale, nella sentenza n. 38676/2019 (sotto allegata).Tipizzazione motivi di rico... Continua...

Responsabilità medica: la ragionevole, umana certezza

di Valeria Zeppilli – Il nesso causale tra il danno lamentato da un paziente e il comportamento di un medico va valutato seguendo la regola di giudizio della ragionevole, umana, certezza e tale principio, come in più occasioni chiarito dalla Corte di cassazione, vale anche se ci si trova nell'ambito della causalità omissiva. Le modalità con le quali compiere tale accertamento sono state di recente ribadite dalla Corte di cassazione nella sentenza numero 37767/2019 (sotto allegata). Ragionevole, umana, certezzaQuando è possibile la condannaIl nesso causale nella responsabilità medicaRagionevole, umana, certezza[Torna su] La predetta pronuncia ha individuato due parametri cui fare riferimento per procedere all'apprezzamento del nesso causale in tema di responsabilità medica, nel ... Continua...

Arrivano i "rimborsi" per chi paga con bancomat o carta di credito

di Lucia Izzo - Il nuovo esecutivo sembra avere particolarmente a cuore un tema su cui, negli anni, il dibattito non si è mai placato, ovvero l'uso del contante. In particolare, l'obiettivo è quello di disincentivare i consumatori a utilizzare monete e banconote e favorire, invece, la diffusione di forme di pagamento elettroniche.Lotta all'evasione fiscaleAgevolazioni per chi paga col POS: dal cashback alle detrazioniIncentivi per chi si dota di POS e riduzione commissioni sui micropagamentiDisincentivi all'uso del contanteP.A. obbligata ad accettare solo pagamenti elettroniciLotta all'evasione fiscale[Torna su]Gli strumenti di pagamento tracciabili, secondo gli intenti, consentirebbero di potenziare la lotta all'evasione fiscale (dell'IVA in particolare) e delle forme di pagamento "in ner... Continua...

Avvocati: dal 25 settembre incontri gratuiti per la formazione continua

di Redazione – L'Unione Nazionale Avvocati Enti Pubblici (Unaep) insieme all'Associazione Giovani Amministrativisti (AGAmm) e a Roma Capitale lanciano un ciclo formativo gratuito per gli avvocati e dipendenti pubblici strutturato in quattro moduli che si terranno a Roma nella sala della Protomoteca dalle ore 14.30 alle 18.30. E' quanto comunica una nota l'ufficio stampa di Unaep. Unaep: il programma degli incontri Il primo incontro dal titolo "Sblocca cantieri e certezza delle regole. Il futuro dei contratti pubblici" si terrà il prossimo 25 settembre e sarà moderato dall'avv. Paolo Clarizia (presidente AGAmm) con gli interventi di: avv. Mattia Pani (Unaep avvocatura regione Sardegna), avv. Francesco Cataldo (AGAmm), avv. Stefano Varone (Avvocato dello Stato, vicario DAGL), avv. Luigi ... Continua...

L'amnistia

di Valeria Zeppilli - L'amnistia è quel provvedimento con il quale lo Stato rinuncia formalmente a punire un determinato numero di reati. Per tale motivo essa rientra tra le cause di estinzione del reato. Leggi Cause di estinzione del reato e della pena È evidentemente uno strumento di grazia, che trova la sua giustificazione nella presenza di situazioni eccezionali e irripetibili. Indice: Cos'è l'amnistiaL'art. 151 c.p.Amnistia propria e amnistia impropriaLa concessione dell'amnistiaIl tempus commissi delictiAmnistia: la proceduraDifferenza tra amnistia e indultoGiurisprudenza su amnistiaCos'è l'amnistia[Torna su]In sostanza l'amnistia può essere definita come un istituto giuridico che viene disposto per legge e che è idoneo a estinguere il reato.Di conseguenza, se ancora non è inte... Continua...

Diniego di rilascio del titolo abilitativo alla guida, che fare?

Avv. Francesco Pandolfi - Può verificarsi che l'Ufficio della Motorizzazione notifichi all'interessato un provvedimento di diniego al rilascio del titolo abilitativo alla guida, ritenendo la non sussistenza dei requisiti morali della persona ex art. 120 C.d.S. e, conseguentemente, non ammettendolo alla prova pratica. Situazione affrontata varie volte dai giudici: nello specifico, prendiamo spunto dalla sentenza Tar Lazio del 7 giugno 2019 n. 7446, di accoglimento del ricorso presentato dal diretto interessato. L'ufficio respinge l'istanzaIl provvedimento amministrativo viziatoIl pensiero dei giudiciL'ufficio respinge l'istanza[Torna su]Nel caso qui preso come punto di riferimento, L'Ufficio respinge l'istanza per sostenere gli esami della patente di guida in quanto ravvisa cause ostative (... Continua...

Cattivi pagatori avvisati via sms prima di essere segnalati

di Lucia Izzo - Più tutelati i consumatori censiti nelle banche dati del credito, maggiore trasparenza sul funzionamento degli algoritmi che analizzano il rischio nei finanziamenti, apertura alle nuove tecnologie e ai servizi del Fintech, possibilità di preavvisare i cattivi pagatori anche tramite SMS o altri sistemi di messaggistica istantanea.Sono queste alcune novità inserite nel "Codice di condotta per i sistemi informativi gestiti da soggetti privati in tema di crediti al consumo, affidabilità e puntualità nei pagamenti", ovvero i c.d. SIC, i Sistemi di informazioni creditizie.Il testo (sotto allegato), promosso dalle associazioni e dagli altri organismi rappresentanti le categorie interessate, è stato approvato dal Garante per la protezione dei dati personali con provvedimento n. 163... Continua...

Liquidazione compensi gratuito patrocinio: istanza sempre ammissibile

di Valeria Zeppilli – Il termine per la presentazione dell'istanza di liquidazione del patrocinio a spese dello Stato è oggetto di una questione annosa e controversa, sulla quale di recente ha preso finalmente posizione la Corte di cassazione. La posizione della CassazioneLa posizione della giurisprudenza di meritoI rischi di eventuali accertamentiLa posizione della Cassazione[Torna su] In particolare, con la sentenza numero 22448/2019 (leggi Avvocati: non si decade dai compensi per il gratuito patrocinio), i giudici di legittimità hanno affermato che è pianamente ammissibile presentare tale istanza anche successivamente alla definizione del giudizio di merito, posto che l'articolo 83, comma 3-bis, del d.p.r. n. 115/2002 ha una finalità meramente acceleratoria, limitandosi a racc... Continua...

La pendenza del giudizio

Dott. Matteo Tiberi - Con pendenza del giudizio si indica quel lasso di tempo che intercorre dall'instaurazione di una controversia di fronte ad un organo giudiziario, fino al momento dell'emanazione di una sentenza che definisce e conclude il giudizio stesso. La pendenza del giudizio nel processo civile Dall'analisi dell'ultimo comma dell'art. 39 c.p.c., si evince che i processi iniziati mediante atto di citazione iniziano a "pendere" dal momento in cui si perfeziona la notificazione della citazione al convenuto, viceversa, i processi che vengono iniziati con ricorso pendono dal deposito del ricorso presso la cancelleria del giudice adito. Pertanto, la pendenza del giudizio comporta che i soggetti della controversia assumono lo status di parti del processo ma, tuttavia, ciò non impli... Continua...

Cgia: la ricetta contro la crescita zero

di Redazione – una sorta di ricetta per rilanciare la crescita del nostro paese che è virtualmente a zero (+0,2%) da almeno vent'anni. La Cgia di Mestre propone al nuovo governo cinque interventi mirati in particolar modo sulle esigenze delle Pmi che costituiscono il tessuto connettivo del Paese. Riduzione tasse e semplificazione sistemaAccesso al creditoInvestimentiLavoro e formazioneImpresa 4.0Riduzione tasse e semplificazione sistema[Torna su] Il primo intervento consiste nella forte riduzione delle tasse e nella semplificazione del sistema tributario, con uno choc fiscale che riduca, in 3 anni, la pressione fiscale di almeno 5 punti percentuali. Fra le misure possibili, spiegano gli artigiani, il taglio del cuneo fiscale, l'eliminazione dell'Irap per le micro e piccole imp... Continua...

Il nuovo Fascicolo sanitario elettronico nazionale

di Valeria Zeppilli - Con una recente circolare (la numero 3 del 2 settembre 2019 sotto allegata), l'Agenzia per l'Italia Digitale ha divulgato alcune importanti informazioni relative all'accesso al Fascicolo sanitario elettronico, che è operativo in Italia già da diversi anni. Il nuovo portale nazionaleEntrata in vigoreCos'è il fascicolo sanitario elettronico?Il nuovo portale nazionale[Torna su] L'AgId, in particolare, ha disciplinato una nuova procedura di accesso al Fascicolo sanitario elettronico unificata su tutto il territorio nazionale, che quindi supera le problematiche derivanti dalla gestione regionale degli accessi (come l'obbligo di riaccreditarsi per tutti coloro che si trasferiscono in una nuova Regione e il rischio di duplicazioni e disallineamenti informativi). ... Continua...

Renzi: "Daremo una mano sulla legge di Bilancio"

Milano, 22 set. (AdnKronos) - ''Abbiamo un gruppo di parlamentari di grande qualità. Stiamo creando una bella squadra e daremo una mano sulla legge di Bilancio. Il tutto senza polemiche. La nostra bandiera sarà il Family Act al quale sta lavorando la ministra Bonetti: partire dalla famiglia è la priorità''. Lo dice Matteo Renzi, leader di Italia Viva, in un'intervista al 'Messaggero'. "Siamo in una crisi demografica pazzesca: doveroso aiutare i figli, i genitori, gli asili nido. Ma sinceramente spero che questa proposta diventi una proposta di tutto il Parlamento, persino dell'opposizione. Elena Bonetti sta lavorando bene, giudicatela sui fatti". ... Continua...

Competenze:

  • Diritto Commerciale e Societario Gestione aziendale
    Redazione di contratti
    Assistenza stragiudiziale e giudiziale
    Assistenza in caso di crisi dell'impresa
  • Separazioni e Divorzi Separazioni consensuali
    Separazioni giudiziali
    Divorzio congiunto
    Divorzio giudiziale
    Cessazione degli effetti civili del matrimonio
  • Eredità e Successioni Separazioni consensuali
    Dichiarazioni di successione
    Impugnazione del testamento
    Azione di riduzione per lesione di legittima
    Divisione ereditaria
  • Diritto Civile Infortunistica stradale e risarcimento danni
    Amministrazione di sostegno
    Interdizione e Inabilitazione
    Locazione e Sfratti
    Condominio e rapporti di vicinato
    Contratti
    Proprietà e diritti reali
    Tutela dei consumatori
  • Diritto Agrario Esercizio della prelazione
    Rilascio di fondi rustici
    Indennizzo delle migliorie
    Sequestro agrario
    Riscatto del fondo
  • Diritto della Rete Contratti con Internet Providers
    Regolamentazione dei servizi VoIP
    Commercio elettronico
    Diritto d'autore on line
    Responsabilità civile in internet
    Telelavoro
  • Diritto del lavoro e previdenza Cause di licenziamento
    Cause di adeguamento retributivo
    Fallimenti e procedure concorsuali
    Infortunio e malattia
    Sanzioni disciplinari
    Mobbing
  • Diritto Amministrativo Sanzioni amministrative
    Contravvenzioni stradali
  • Diritto Penale e procedura Redazione di denunce e querele
    Costituzioni di parte civile
    Diritto penale societario e amministrativo
  • Assistenza Stragiudiziale Redazione di contratti, statuti
    regolamenti e testamenti;
    Assistenza in procedure di arbitrato;
    Ispezioni, visure, ricerca documenti;
    Partecipazione ed assistenza ad
    assemblee, consigli, comitati;
    Redazione diffide, ricorsi, denunce.
valid

Telefono

Vicenza: 0444 891047
Padova: 049 9941188